');
\
\
');

Descrizione

“Un dilemma

___________________________________________________________________________

In Un dilemma, pubblicato per la prima volta a puntate su una rivista, naturalismo, satira e humour noir s’intrecciano per raccontare le sventure della protagonista, Sophie, che, rimasta vedova del suo amante, padre del bimbo che porta in grembo, cerca invano un aiuto dalla borghesissima famiglia di lui che le invia il notaio Le Ponsart per liquidare ogni grana. E l’uomo è davvero senza scrupoli nei confronti dell’esser donna e dell’esser poveri.

Il mostro è una splendida prosa d’arte, inedita per il pubblico italiano, tratta dall’opera saggistica Qualcuno (Certains),1889. È un viaggio onirico e allucinato nella pittura, nell’iconografia e nel simbolismo della mostruosità attraverso le invenzioni spaventose, metafisiche e carnali di creatori magnifici: Bosch, Bruegel, Goya, Redon.

Cap_003J.K. Huysmans

Joris-Karl Huysmans (1848-1907). Figlio del Naturalismo, padre del Decadentismo, cultore del satanismo, devoto religioso. Uno degli scrittori più misteriosi di fine Ottocento e anche un critico d’arte raffinato. Rappresenta la meschinità della società borghese con testi quali In famigliaAlla derivaUn dilemma, finché giunge a una svolta decisiva con Controcorrente, in cui il protagonista, Des Esseintes, cerca di salvarsi dal tedio della vita conformando la propria esistenza al più raffinato estetismo decadente. Dopo un romanzo, a sfondo autobiografico, In panne, inclina con L’abisso verso un satanismo estremo che gli aprirà la via della conversione al cattolicesimo nei romanzi successivi.

Chiara Pasetti collabora.

 

Chiara Pasetti collabora con le cattedre di Estetica e di Storia della filosofia dell’Università Statale di Milano e con l’Université de Rouen e il Centre Flaubert. Da tre anni collabora alle pagine della “Domenica” del «Sole24ore». Ha pubblicato il volume Vita e lavori del Reverendo Padre Cruchard e altri scritti, (Excelsior, Milano 2007) e diretto il n.6 della «Revue Flaubert» dedicato a Flaubert: rêves et hallucinations.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Un dilemma”
Menu
π
Non ci sono libri nel carrello