');
\
\
');

Descrizione

A Ferro e Fuoco

___________________________________________________________________________

Fuoristrada

Inchieste, impegno civile, analisi della società, idee e valori, progetti solidali… perché Cultura e Politica non sono cose distinte e, solo ribadendo il senso etico di entrambe, alla crescita della conoscenza può corrispondere una coerente sensibilità e attenzione al Mondo che ci circonda. La sfida che ci poniamo è quella di tradurre in testo scritto le inchieste video, per esempio, con l’obiettivo di fissarle, di consentire alla memoria collettiva di appropriarsene in modo più approfondito rispetto alla fruizione, efficace ma rapida, dell’immagine. Di recente è nata un’importante collaborazione con il Premio giornalistico di Roberto Morrione che finanzia e premia progetti di inchieste video di giovani giornalisti. E questo è il nostro intento: accogliere firme giovani e far durare ciò che questa società consuma troppo presto e che non produce reale conoscenza.

Tutto ha inizio da una video-inchiesta giornalistica “Anello di fumo”, vincitrice del Premio giornalistico Roberto Morrione.
Doveva avere come tema i fuochi dei rifiuti che vengono appiccati dai rom nei loro stessi campi e, invece, si è trasformata nella scoperta di una catena di illeciti e di corruttele più lunga e spaventosa.
Era quindi necessario un libro che approfondisse quell’inchiesta e rivelasse i retroscena. Gli attori di questo circuito velenoso non sono i rom, non solo. Sono le istituzioni silenti, gli organi d’informazione distratti, le autorità preposte al controllo vacanti, le imprese che trattano lo smaltimento complici e corree, le zone d’ombra che gravitano intorno all’AMA.
Una rete che sostiene e occulta la “terra dei fuochi romana”.

Edoardo Belli
Rossella Granata
Elena Risi
Elena Risi, 30 anni, ha studiato giornalismo alla Facoltà di Lettere della Sapienza. Appassionata fin dagli anni universitari di argomenti socio-ambientali ha iniziato a scrivere per diverse testate tematiche. Si occupa di comunicazione nell’ambito della tutela dei diritti umani e collabora come free lance con “Italia che Cambia” e la sezione Tuttogreen de “La Stampa”. È co-autrice di “Anello di Fumo”, l’inchiesta vincitrice del Premio Morrione 2014 da cui è tratto “A Ferro e Fuoco”.
Valentina Vivona

Associazione Amici di Roberto Morrione
a cura di Alessandra Tarquini – Posted on 2 novembre 2015

A ferro e fuoco: l’inchiesta “Anello di fumo” diventa un libro e un e-book con Kogoi Edizioni

“La proposta di pubblicazione con la casa editrice Kogoi ci è arrivata lo scorso autunno, […]Fortunatamente l’attenta supervisione dell’editor Sandra Giuliani, ha facilitato il tutto. […]Pensiamo che ricostruire i vari tasselli che compongono la realtà sia un passo fondamentale per darne una lettura corretta, senza stereotipi né pregiudizi.”

L’intervista completa —– Intervista-Ass. Roberto Morrione-A Ferro e Fuoco-20151102

Domenica 31 gennaio, alla casa delle donne Lucha Y Siesta a Roma, inizia il tour di presentazione di

“A ferro e fuoco. Fumi tossici nella città eterna”

il libro-inchiesta che denuncia il fenomeno dei roghi tossici e il sistema di smaltimento illecito di rifiuti nella capitale.
“Non è solo a Napoli che la terra brucia. […] In modo attento e scrupoloso, i quattro autori conducono un’inchiesta ambientale coraggiosa, resa ancora più attuale dagli intrecci con i fatti di Mafia Capitale. “A ferro e fuoco” è un collage di fotografie scattate nei posti in cui nessuno conduce.“

Roghi tossici e rifiuti a Roma: Ecco il libro-inchiesta “A FERRO E FUOCO”

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “A Ferro e Fuoco”

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Menu
Non ci sono libri nel carrello